martedì 4 maggio 2021

"8" la grande impresa

In questo momento a parte il giardino e il terreno limitrofo, è trovare lavoro la grande impresa. 

Riparto da zero, anche se non so più questo zero da dove inizia, cosa so fare, cosa non so fare. 

Ormai con F. il recente ex, si comunica con stati silenziosi: quelli che sono rivolti a me se posso li leggo con sotterfugi, non voglio che si accorga, non voglio che si illuda, quelli invece che io dedico a lui, egli li legge chiaramente è di conseguenza risponde con altri stati. Resta che c'è bisogno che capisca che io non sono adatta a lui. Ci vorrà un po' di tempo, spero comprenda, spero cerchi ciò che si addice al suo carattere, alla sua idea di coppia e di vita. Intanto prego per lui. 

11 commenti:

Francesco ha detto...

si, ma a te chi è adatto ?

M. ha detto...

Fra non lo so chi è adatto a me, ma nemmeno mi illudo che il prossimo lo sia, o mi privo della conoscenza del prossimo perché quello prima mi ha deluso. Io sono sempre pronto a dare possibilità. Proprio perché so che per me non è semplice trovare l'adattamento in una coppia. Se rinunci, sei pigro, o Jon interessato davvero, e sa ti fa male scarichi pure le colpe maggiori sull'altro.

Franco Battaglia ha detto...

Io lo so chi potrebbe essere adatto.. ma abbiamo sballato tutte le coordinate spazio/temporali... ;)

UIFPW08 ha detto...

Gia pregare per lui è un bel passo avanti. La vita riserva sempre belle emozioni..
Maurizio

M. ha detto...

@Franco,
E già :) la vita di è proprio strana!!!

Francesco ha detto...

però mi dispiace di questa cosa. purtroppo non riesci ad accontentarti e fai prevalere l'inquietudine. rivaluta questo F. dammi retta.....già che ti voglia bene non è poco

M. ha detto...

@Francesco
Forse Francè tu non hai letto tutti i post in cui dichiaro di non provare più nulla, quindi, mi chiedo, ma cosa dovrei rivalutare?
Io non ho bisogno urgentemente di un uomo al momento, ma di un lavoro. Se poi arriva l'uomo ben venga. Ma non è certamente la mia priorità e soprattutto, non sono nelle condizioni di dovermi accontentare. Ah... Se pur fosse che mi devo accontentare, che sia almeno uno che sa aiutarmi nelle faccende di casa,perché io non voglio fare la mamma ad un uomo altrimenti faccio un figlio.

Io! ha detto...

Io non ho bisogno urgentemente di un uomo al momento, ma di un lavoro. Se poi arriva l'uomo ben venga. Ma non è certamente la mia priorità e soprattutto, non sono nelle condizioni di dovermi accontentare. Ah... Se pur fosse che mi devo accontentare, che sia almeno uno che sa aiutarmi nelle faccende di casa, perché io non voglio fare la mamma ad un uomo altrimenti faccio un figlio.

Ti do' pienamente ragione.

Per come la vedo io, pensa soprattutto a te stessa: Ognuno deve essere in grado di pensare a sè. Se tu hai voluto uscirne, lui lo deve accettare (insieme si sta in due). Idem se fosse il contrario.

Io ti direi: non leggere nemmeno più i suoi aggiornamenti dello stato (se capisco cosa intendi). Siete adulti, non ti lega a lui niente, pensa a te. A te e al lavoro che vuoi trovare.
Non gli devi dare addosso, ma nemmeno devi prenderti zavorre.

Dai, sei stata grande a troncare la relazione, un passo alla volta, troverai anche lavoro. Non demordere!

Buona fortuna per tutto!

Sara ha detto...

Se fossimo vicine, potremmo fare giardinaggio insieme.

M. ha detto...

@Io,
Per il lavoro non è semplice.

@Sara,
Sarebbe 💕😍 bello

Francesco ha detto...

Allora pazienza:-)