.






lunedì 2 luglio 2018

62# quotidianità

Oggi intero pomeriggio con C. per lavoro e commissioni varie. Mi ha poi chiesto di mangiare fuori: ho accettato.
Ci prova, ma io sto imparando il distacco.
Il mio ruolo è  tipicamente da amica fin quando non da i numeri di nuovo.

Non sto bene, pensavo fossero cose passeggere invece no.
Credo di essermi danneggiata o qualche legamento o il menisco, trascinandosi dietro tutti i problemi del piede.

Prossimamente sarò a N. per una visita ortopedica.
Prossimamente vorrei essere anche nella Capitale ginocchio permettendo.

13 commenti:

  1. Risposte
    1. Ho sbattuto contro un termosifone il ginocchio e da lì l'odissea .....dinamica tutta particolare non chiedermela.

      Elimina
  2. Mi dispiace per il ginocchio resisti guarirà presto
    Un abbraccio
    M.

    RispondiElimina
  3. Guarda che da queste parti, le zoppe vanno molto :p

    RispondiElimina
  4. Cerca di stare a riposo, mi dispiace per il tuo ginocchio!

    RispondiElimina
  5. Ogni tanto ci vado anche io a Roma Capitale: è enorme Roma, molto più grande rispetto al paese in provincia in cui vivo. Ti auguro di guarire il prima possibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  6. ho letto diversi tuoi post..
    e vi leggo tanta rabbia.
    forse pensi di odiare il mondo..
    ma io dalla tua rabbia leggo una "fame"di vita unica..dolorosa..combattuta..
    sei una guerriera.per me.

    RispondiElimina